Legami inattesi è arrivato

Ciao a tutti!
Novembre è un mese davvero speciale, il mese in cui è uscito l’anno scorso “Sognavo solo te” mentre quest’anno è il mese che conclude la serie dei Pessimi Soggetti.


Oggi esce Legami inattesi!
Anton non vede l’ora di raccontarvi la sua storia. 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è card.jpg



A questo link trovate Legami inattesi in offerta lancio a € 0,99.
Oggi anche “Alchimie pericolose” e “Re(l)azioni esplosive” sono in offera 0,99 €.




Di che cosa parlava il terzo romanzo dei Pessimi Soggetti?


Ecco la storia


Anton Molchalin è il genio informatico della DBM Security, lui e Michelle Du Bois sono la coppia esperta di computer che da anni collabora per la soluzione di diversi casi.
Anton ha sempre avuto un debole per l’esuberante figlia del suo capo, l’unica che quando lo guarda vede oltre le cicatrici lasciate dal fuoco che ha bruciato la sua precedente vita.
Sì, perché Anton, dopo l’incendio che gli ha sfregiato il corpo e l’anima, è tornato a vivere grazie alla DBM Security e ora è pronto a lasciarsi alle spalle il suo doloroso passato per ricominciare davvero. 

Michelle Du Bois ha un segreto, un segreto che nasconde a tutti. È innamorata di Anton da quando lo conosce, ma è sempre stata attenta a nasconderlo a lui ma soprattutto a suo padre, per evitare che rendesse la vita di entrambi impossibile. Quando però si presenta la possibilità, non solo di lavorare sul campo lontano da Parigi, ma anche accanto ad Anton, Michelle mette da parte ogni remora e si butta a capofitto verso la missione più importante della sua vita. Riuscirà a conquistare Anton e a dimostrare a suo padre che non è più una bambina indifesa ma un’ottima agente della DBM Security?

Dopo “Re(l)azioni esplosive” tornano i Pessimi Soggetti e sono sempre a Nizza alle dipendenze di René Lefebvre pronti a difenderlo mettendo a repentaglio la loro vita.
Chi vuole uccidere René? 
Perché Anton è così preoccupato per Michelle?
Ma soprattutto chi è Nikolay Ivanov?
Tutte queste domande troveranno una risposta, ma forse non sarà quella che la DBM Security si aspetta, perché la verità a volte brucia più del fuoco e questa volta rischia di distruggere i legami che uniscono i Pessimi Soggetti.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...